Educat
CATECHISMO DEI RAGAZZI
Vi ho chiamato amici

Catechismo dei Ragazzi

Vi ho chiamato amici
Con tutto il cuore


Le parole di moda corrono il rischio di logorarsi con l’uso. Una di queste è la parola amore. Di amore parlano le canzoni, i film, i romanzi, di amore parlano i ragazzi.
Il Vangelo di Gesù è il vero messaggio di amore. Gesù non ha semplicemente parlato di amore: con i suoi gesti di accoglienza e di perdono, con l’opposizione ad ogni ipocrisia, con la sua squisita attenzione ai poveri e ai malati, ha rivelato il volto dell’amore di Dio.
L’evangelista Luca racconta che, lungo la strada che sale a Gerusalemme, Gesù insegna ai suoi discepoli a incentrare la loro vita sul comandamento dell’amore, come compendio di tutte le leggi.
Coglie l’occasione dalla domanda di un maestro della legge: “Maestro, che devo fare per ereditare la vita eterna?”. Gesù gli dice: “Che cosa sta scritto nella legge? Che cosa vi leggi?”. Costui risponde:
“Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente e il prossimo tuo come te stesso”.
E Gesù: “Hai risposto bene; fa’ questo e vivrai” (cf Lc 10,25-28).
Cosa significa “amare con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze”? È la vita intera di Gesù che dà risposta a questa domanda. L’amore a Dio ha spinto Gesù ad amare gli uomini senza riserve.
149-1r4.png
Ama il Signore
Dio tuo
con tutto il tuo cuore
e il prossimo tuo
come te stesso.

Catechismo dei Ragazzi
indice dei contenuti