Educat
CATECHISMO DEI RAGAZZI
Vi ho chiamato amici

Catechismo dei Ragazzi

Vi ho chiamato amici
Santi anonimi


Non ci sono solo i santi noti e canonizzati dalla Chiesa; in Paradiso ci sono anche tante persone che, senza diventare famose, hanno vissuto con semplicità e nella quotidianità la loro fede. Sono persone che forse abbiamo conosciuto o che sono ricordate con venerazione nelle nostre comunità. Hanno praticato le beatitudini e sono per noi di esempio e di aiuto nella vita cristiana. Li ricordiamo nella festa di tutti i santi.
Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati gli afflitti,
perché saranno consolati.
Beati i miti,
perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
107-1r4.png
Beati i perseguitati per causa della giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno,
vi perseguiteranno e, mentendo,
diranno ogni sorta di male
contro di voi per causa mia.
Rallegratevi ed esultate,
perché grande è la vostra ricompensa nei cieli.
( Mt 5,3-12 )
Credo
la comunione dei santi
e la vita
del mondo che verrà.
SIGNORE,
FA’ DI ME
UNO STRUMENTO
DELLA TUA PACE
Signore, fa’ di me
uno strumento
della tua pace.
Là dov’è odio,
ch’io porti l’amore,
dov’è l’offesa,
ch’io porti il perdono.
Dov’è discordia,
ch’io porti l’unione,
dov’è l’errore,
ch’io porti la verità.
Dov’è dubbio,
ch’io porti la fede,
dov’è disperazione,
ch’io porti speranza.
Dove sono le tenebre,
ch’io porti la luce,
dov’è tristezza,
ch’io porti la gioia.
San Francesco,
di Cimabue

Catechismo dei Ragazzi
indice dei contenuti