Educat
CATECHISMO DEI RAGAZZI
Vi ho chiamato amici

Catechismo dei Ragazzi

Vi ho chiamato amici
Invitati alla cena del Signore


Giorno dopo giorno la nostra vita si snoda tra avvenimenti ed esperienze sempre nuove. Cosa farò domani? E la prossima settimana? Presi dal pensiero delle molte cose da fare è facile dimenticare i motivi veri per cui viviamo e lavoriamo. Possiamo dimenticarci di Dio e vivere come se lui non ci fosse.
Molti ragazzi non vanno più a Messa la domenica. È un’abitudine, dicono, e aspettano di sentirne l’esigenza. Oppure, si lasciano vincere dalla pigrizia o dal modo di pensare di altri: amici, compagni di scuola... Non è sufficiente pregare nel segreto del cuore? Certo non basta andare a Messa per far piacere a qualcuno, o per semplice abitudine. Nessuno poi vorrà andare in chiesa solo per farsi vedere dagli altri.
Quali sono i motivi che portano i discepoli di Gesù a riunirsi ogni domenica per celebrare l’Eucaristia? La fede cristiana non si esaurisce in un rapporto privato tra la persona e Dio. Al contrario, è un invito a unirci nell’amore con tutti i fratelli per far crescere il popolo di Dio, la Chiesa. Anche se sono molte le nostre occupazioni quotidiane, stretti legami ci uniscono: siamo come i molti tralci di un’unica vite che è Cristo (cf Gv 15,1-11).
Gesù vuole che i suoi discepoli formino una comunità visibile, riunita nel suo nome. Egli ha chiamato i Dodici perché stessero con lui; li ha mandati a predicare il Vangelo del Regno, inviandoli a due a due; ha insegnato a pregare nel segreto della propria stanza, ma diceva: “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro” (Mt 18,20).
Dopo la sua Pasqua, nel tempo inaugurato dalla sua risurrezione, il Vangelo potrà giungere agli uomini soltanto attraverso l’annunzio di comunità vive.
Lo Spirito di Cristo abbatte le differenze e ispira impegni nuovi di giustizia e di pace: mostra i segni della fraternità, infonde coraggio e pazienza nel grigiore della vita di tutti i giorni. Al ragazzi e alle ragazze piace stare insieme; in gruppo si cresce nell’amore, si realizzano progetti, si impara ad accogliere gli altri. La partecipazione alla Messa della parrocchia rafforza tutte le esperienze di fraternità.
La Messa della domenica non è l’unico impegno di fede e di amore dei cristiani; resta però l’appuntamento necessario per crescere nella fede e costruire la comunità.
Beati gli invitati alla Cena del Signore.
Ci ha riuniti tutti insieme
Cristo, amore.
Rallegriamoci,
esultiamo nel Signore!
Amiamoci tra noi
con cuore sincero.

Catechismo dei Ragazzi
indice dei contenuti