Educat
CATECHISMO DEI RAGAZZI
Sarete miei testimoni

Catechismo dei Ragazzi

Sarete miei testimoni
Lo Spirito Santo scende su di noi


100-1r3.png
Perché nella comunità cristiana celebriamo il sacramento della Confermazione? Quale significato può avere nella vita di un ragazzo e di una ragazza?
Fin dalle origini la Chiesa ha riconosciuto nel dono dello Spirito la sorgente di comunione che unisce i discepoli di Gesù e la forza di compiere la missione.
Per questo gli apostoli Pietro e Giovanni vengono inviati dalla prima comunità di Gerusalemme nella regione della Samaria per conferire il dono dello Spirito a tutti coloro che avevano accolto la parola di Dio ed erano stati battezzati:
“Frattanto gli apostoli, a Gerusalemme, seppero che la Samaria aveva accolto la parola di Dio e vi inviarono Pietro e Giovanni.
Essi discesero e pregarono per loro perché ricevessero lo Spirito Santo. Non era infatti ancora sceso sopra alcuno di loro, ma erano stati solo battezzati nel nome del Signore Gesù. Allora imponevano loro le mani e quelli ricevevano lo Spirito Santo”.
Con il gesto degli apostoli, si compie per i cristiani di Samaria una nuova Pentecoste; lo Spirito Santo realizza una più profonda unione tra loro e tutti gli altri discepoli di Gesù: essi vengono aiutati a crescere come unica Chiesa di Cristo Signore.
Oggi questo dono dello Spirito si rinnova nella Chiesa. Nel sacramento della Confermazione scende su di noi lo Spirito Santo come a Pentecoste. Dio ci offre la forza per essere uniti nella nostra comunità e con tutti i cristiani sparsi nel mondo.
Per un ragazzo e una ragazza lo Spirito nella Confermazione conferisce il dono di una più profonda appartenenza alla Chiesa: dal gruppo e con il gruppo un modo nuovo di presenza nella comunità cristiana e di partecipazione alla sua missione.
Nel Sacramento della Confermazione
lo Spirito Santo ci è dato in dono
perché ciascuno di noi sia unito
più profondamente alla Chiesa.
100-2r3.png

Catechismo dei Ragazzi
indice dei contenuti