Educat
CATECHISMO DEI RAGAZZI
Sarete miei testimoni

Catechismo dei Ragazzi

Sarete miei testimoni
Io sono la vita


38-1r3.png
Ecco l’alba di un grande giorno: la Pasqua del Signore.
Il sepolcro è vuoto, il Padre ha risuscitato Gesù dai morti per la potenza dello Spirito Santo.
La fedeltà di Gesù al Padre conduce alla vittoria sulla morte e sul male. Dio non abbandona suo Figlio al potere della morte.
Risuonano le parole dell’angelo alle donne.
“Perché cercate tra i morti colui che è vivo?”.
Risuonano le parole di Gesù risorto agli apostoli:
“Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi”.
38-2r3.png
La prima comunità dei discepoli si è messa in cammino, fiduciosa nella promessa:
“Ecco io sono con voi, tutti i giorni, sino alla fine del mondo”.
(Leggi Mt 28,16-20)
Ora tocca a noi annunciare che Gesù è vivo per sempre e accompagna il cammino dei suoi amici nella Chiesa.
Posso ascoltare la sua parola, partecipare alla sua cena, incontrarlo nel prossimo, specie nei poveri.
Signore, fammi sentire la tua presenza!
Gesù è vivo, presente nella nostra vita. Con il dono dello Spirito, possiamo vivere come lui, scegliere come ha scelto lui, amare come ha amato lui e sconfiggere la morte.
Durante tutto l’anno, di domenica in domenica, i cristiani nell’Eucaristia ascoltano il Vangelo di Gesù, celebrano gli avvenimenti della sua vita, fanno memoria della sua morte e della sua risurrezione, per accogliere il dono della sua salvezza.
Se lo Spirito di Dio
che ha risuscitato Gesù dai morti
abita in voi,
colui che ha risuscitato
Cristo dai morti
darà la vita
anche ai vostri corpi mortali.
38-3r3.png

Catechismo dei Ragazzi
indice dei contenuti