Educat
CATECHISMO DEI GIOVANI
Io ho scelto voi

Catechismo dei Giovani

Io ho scelto voi
Voi, chi dite che io sia?


Signore Gesù, guida e maestro, tu sei la nostra via!
290-1g1.png
Gesù ha detto:
Nessuno può venire al Padre
se non per mezzo di me.
La sua Chiesa
è una comunità di discepoli,
colmi del dono dello Spirito
e obbedienti alla volontà del Padre.
A ciascuno è data
una vocazione particolare,
per vivere, in modo unico e irripetibile,
la chiamata al regno di Dio.
291-1g1.png
• Parola di Dio per noi
Con eventi e parole Dio ha comunicato all’uomo
il suo mistero, fino alla rivelazione piena
nel suo Figlio Gesù Cristo,
Parola definitiva del Padre.
Tutte le parole della Sacra Scrittura,
che ha Dio per autore,
dicono l’unica Parola che è Gesù Cristo.
Per questo la Chiesa venera la Sacra Scrittura
e incessantemente si nutre di essa.
• Il Mistero della Pasqua nei sacramenti della Chiesa
I sacramenti sono l’azione salvifica di Cristo
nella Chiesa e per la Chiesa.
Segni efficaci della grazia,
ci donano la vita divina:
con essi l’esistenza dei cristiani nasce e cresce
(sacramenti dell’iniziazione cristiana:
Battesimo, Confermazione, Eucaristia),
riceve la guarigione
(Penitenza, Unzione degli infermi),
il dono della comunione e della missione
(Ordine e Matrimonio).
• Discepoli di Cristo
Il Signore Gesù ci invita a diventare suoi discepoli,
cioè a seguirlo sul cammino della croce
e a osservare la sua parola.
Egli ci ha dato l’esempio e un comandamento
nuovo: «Questo è il mio comandamento:
che vi amiate gli uni gli altri,
come io vi ho amati» (Giovanni 15,12).

Catechismo dei Giovani
indice dei contenuti