Educat
CATECHISMO DEI GIOVANI
Io ho scelto voi

Catechismo dei Giovani

Io ho scelto voi
Uomo e donna


37-1g1.png
La scoperta del proprio corpo, le conoscenze sulla diversa struttura fisica e psicologica dell’uomo e della donna, l’esperienza di momenti di vita insieme tra ragazzi e ragazze, il dialogo o l’incontro più assiduo con un amico o un’amica rendono consapevoli della propria realtà di uomo e di donna, e della carica affettiva e comunicativa in essa racchiusa.
Nascono allora i primi. sentimenti di curiosità e di attrazione istintiva, del ragazzo verso la ragazza e della ragazza verso il ragazzo. Ci si sente interessati al mondo dell’altro, fatto di aspetto fisico, di gesti, di sensibilità, di qualità spirituali che si avvertono profondamente diversi. Si intuisce che questa diversità può completare, può dare la gioia di stare assieme e di comunicare in vista di un arricchimento reciproco.
Allo stesso tempo, però, la sensazione di doversi inoltrare nel mondo misterioso dell’altro o dell’altra crea imbarazzo, paura di sbagliare, di fallire l’incontro. Ci si rende conto di essere chiamati a muovere i primi passi di un’arte difficile ma preziosa, delicata ed esaltante, che è quella di sa per amare.
37-2g1.png
Ma proprio nell’apprendistato di quest’arte, possono verificarsi esperienze che creano blocchi affettivi, facilitano paure, o addirittura bruciano miseramente possibilità riservate al futuro. La curiosità può risolversi in fatto morboso; la difficoltà a comunicare può rinchiudere dentro fantasie irreali o provocare ripiegamenti su se stessi. L’influsso di una visione distorta della sessualità, propagandata spesso dai mezzi di comunicazione, può provocare ad un consumo immediato di essa, come un semplice oggetto di piacere o di gioco. La mentalità, diffusa in certi ambienti, secondo cui la sessualità va gestita seguendo l’impulso istintivo o affettivo del momento, può oscurare il contenuto profondo di comunicazione e di amore che essa porta con sé.
38-1g1.png
La sessualità è una straordinaria ricchezza che va orientata, perché non resti realtà immatura o forza banalmente sciupata, ma serva invece alla crescita della vita.
• Con quale atteggiamento ti poni di fronte alla tua sessualità?
• Hai qualche adulto di tua fiducia con cui puoi parlare liberamente di questi problemi?
• Come ti difendi dalla pornografia?
• I rapporti con gli amici e le amiche sono basati sul rispetto reciproco?
• Nel progetto di vita che stai costruendo, come maturi la tua esperienza affettiva?
38-2g1.png

Catechismo dei Giovani
indice dei contenuti