Educat
CATECHISMO DEI FANCIULLI
Venite con me

Catechismo dei Fanciulli

Venite con me
Il coraggio della verità


Sincerità e lealtà devono regolare i rapporti tra le persone. Solo così possiamo avere fiducia gli uni negli altri.
Ci sono momenti in cui costa fatica dire la verità e mantenere la parola data. Eppure la bugia e l’inganno sono segno di viltà o di poco coraggio. Per vivere insieme, dobbiamo essere leali e sinceri, anche quando costa sacrificio.
Gesù non ha mai nascosto nulla. Non ha avuto timore di dire la verità, anche se ciò gli è costato la vita.
Ai suoi discepoli raccomanda:
«Avete inteso che fu detto:
Non spergiurare, ma adempi
con il Signore i tuoi giuramenti;
ma io vi dico: non giurate affatto:
né per il cielo,
perché è il trono di Dio;
né per la terra,
perché è lo sgabello per i suoi piedi;
né per Gerusalemme,
perché è la città del gran re.
Non giurare neppure per la tua testa,
perché non hai il potere di rendere
bianco o nero un solo capello.
Sia invece il vostro parlare
sì, sì; no, no;
il di più viene dal maligno».
86-1r2.png
Vangelo di Matteo 5,33-37
8. Non dire falsa testimonianza.

Catechismo dei Fanciulli
indice dei contenuti