Educat
CATECHISMO DEI FANCIULLI
Venite con me

Catechismo dei Fanciulli

Venite con me
La tua fede ti ha salvato


Molte persone invitavano Gesù nella propria casa. Un giorno lo invitò uno dei farisei, di nome Simone.
Ed ecco una donna,
una peccatrice di quella città,
venne con un vasetto di olio profumato;
fermatasi indietro si rannicchiò
piangendo ai piedi di Gesù
e cominciò a bagnarli di lacrime,
poi li asciugava con i suoi capelli,
li baciava e li cospargeva
di olio profumato. Il fariseo che
aveva invitato Gesù pensò tra sé:
«Se costui fosse un profeta,
saprebbe chi e che specie di donna
è colei che lo tocca: è una peccatrice».
Volgendosi verso la donna,
Gesù disse a Simone: «Vedi questa donna?
Sono entrato nella tua casa
e tu non m’hai dato l’acqua per i piedi;
lei invece mi ha bagnato
i piedi con le lacrime
e li ha asciugati con i suoi capelli.
Tu non mi hai dato un bacio,
lei invece da quando sono entrato
non ha cessato di baciarmi i piedi.
Per questo ti dico:
le sono perdonati i suoi molti peccati,
poiché ha molto amato.
Invece quello a cui si perdona poco,
ama poco». Poi disse a lei:
«Ti sono perdonati i tuoi peccati.
La tua fede ti ha salvata. Va’ in pace!».
Leggi il
64-1r2.png
Vangelo di Luca 7,36-50
65-1r2.png
Simone, il fariseo, riteneva di essere una persona giusta e senza peccati. Credeva di essere a posto davanti al Signore e di non avere bisogno di perdono, perché osservava le leggi e faceva qualche opera buona. Per questo Simone non si accorse che Gesù era il Salvatore promesso.
Lo sguardo di Gesù si posa con amore sulla peccatrice, che sta ai suoi piedi. Lei riconosce i propri peccati e crede in Gesù, il Salvatore. Senza dire alcuna parola, piange. Gesù sa che cosa la peccatrice vuole e le dona il perdono e la pace che viene da Dio.
Gesù è venuto a guarire gli uomini dal male più grande che è il peccato. Nessuno può dire: «sono senza peccato! Non ho bisogno di perdono». Se abbiamo fiducia in Gesù e riconosciamo di essere peccatori, scopriamo che Dio non è lontano da noi e ci dona la sua pace.
Pietà di me, o Dio,
nel tuo amore cancella il mio peccato.
Crea in me, o Dio, un cuore puro, rinnova in me uno spirito saldo.
Pietà di me, o Dio,
nel tuo amore cancella il mio peccato.
Leggi il Salmo 51

Catechismo dei Fanciulli
indice dei contenuti