Educat
CATECHISMO DEI FANCIULLI
Venite con me

Catechismo dei Fanciulli

Venite con me
Oggi devo fermarmi a casa tua


Il sacramento della Penitenza è un incontro con Gesù, che ci conosce. E come se egli venisse nella nostra casa e parlasse con noi della nostra via.
Andò un giorno anche in casa di Zaccheo, un uomo ricco, che abitava a Gérico. Zaccheo non se l’aspettava e accolse Gesù pieno di gioia. Nessuno sa che cosa gli disse Gesù. Ma Zaccheo ne rimase trasformato:
«Ecco, Signore, io do la metà
dei miei beni ai poveri;
e se ho frodato qualcuno,
restituirò quattro volte tanto».
Leggi il
Vangelo di Luca 19,1-10
168-1r2.png
169-1r2.png
Accogliamo volentieri Gesù, che parla con noi della nostra vita. Ricordando la sua parola, esaminiamo la nostra coscienza.
Ci siamo ricordati che Dio è nostro Padre? E che la domenica, nella Messa, vuole riunirci per fare festa?
Lo abbiamo ringraziato ogni giorno dei suoi doni?
Ci ricordiamo che gli altri, anche se poco simpatici, sono nostri fratelli?
Siamo leali e sinceri? Rispettiamo le idee degli altri?
Come ci comportiamo in famiglia e a scuola? Aiutiamo coloro che hanno bisogno di noi?
Ripensiamo al nostro gioco, allo studio, ai genitori, ai fratelli, agli amici...
Di che cosa dobbiamo domandare perdono a Gesù e ai fratelli?
Qualunque cosa il nostro cuore ci rimprovera, abbiamo fiducia. Dio è più grande del nostro cuore, conosce ogni cosa e ci perdona.

Catechismo dei Fanciulli
indice dei contenuti