Educat
CATECHISMO DEI FANCIULLI
Io sono con voi

Catechismo dei Fanciulli

Io sono con voi
Gesù va a Gerusalemme


Nessuno ha mai parlato come Gesù.
La folla esclama: «Ha fatto bene ogni cosa!».
Ma alcuni rifiutano Gesù.
C ’è sempre chi non riesce a capirlo
o chi non lo vuole seguire.
75-1r1.png
Gesù è triste per tutto questo,
ma non si scoraggia.
Sa che Dio Padre è sempre con lui.
Mentre sono in viaggio,
Gesù dice ai suoi discepoli:
«Ecco, noi saliamo a Gerusalemme
e io sarò consegnato nelle mani dei miei nemici:
mi condanneranno a morte,
mi flagelleranno e mi uccideranno.
Ma dopo tre giorni risusciterò».
I discepoli si meravigliano di queste parole
e sono pieni di timore.
Leggi il .
76-1r1.png
Vangelo di Marco 10,32-34
Gerusalemme è in festa.
Molta gente è venuta da ogni parte
per celebrare la Pasqua.
È la più grande festa degli ebrei.
La sera, sulla tavola,
c’è la carne di agnello.
C’è il vino
e ci sono i pani non lievitati.
«Perché l’agnello?
Perché i pani non lievitati?»,
domandano i bambini.
Rispondono i grandi: «Perché un tempo eravamo schiavi in Egitto
e una sera, per ordine di Dio, scappammo via in fretta.
Mangiammo l’agnello;
ma non ci fu il tempo di lasciare lievitare i pani.
Dio era con noi. Ora noi mangiamo l’agnello
e i pani non lievitati
come quella sera,
per ricordare
che Dio ci ha liberati».
Leggi il libro dell’.
77-1r1.png
Esodo 12, 21-27
Anche Gesù va con i suoi discepoli a Gerusalemme
per celebrare la Pasqua.
Un tempo Dio ha salvato gli ebrei dalla schiavitù d’Egitto
e li ha portati attraverso il deserto alla terra promessa.
Ora Dio Padre chiama Gesù
a liberare tutti gli uomini
dalla schiavitù del peccato e dal timore della morte
per donare loro una vita nuova.
La Pasqua dei cristiani
è la festa di Gesù che muore e risorge per tutti.

Catechismo dei Fanciulli
indice dei contenuti