Educat
CATECHISMO DEI FANCIULLI
Io sono con voi

Catechismo dei Fanciulli

Io sono con voi
Gesù è buono come il Padre


Gesù è a Cafàrnao.
Gli portano un paralitico
perché lo guarisca;
ma non possono entrare
nella casa, per la gran folla.
65-1r1.png
Allora scoperchiano il tetto
e calano il lettuccio
del paralitico davanti a Gesù.
Vista la loro fede,
Gesù dice al paralitico:
«Figliolo, ti sono perdonati
i tuoi peccati».
65-2r1.png
Alcuni pensano: «Perché costui parla così?
Solo Dio può perdonare i peccati!».
Conosciuti i loro pensieri, Gesù dice:
«Perché pensate così nei vostri cuori?
È più facile dire a quest’uomo:
ti sono rimessi i peccati,
o dire: alzati, prendi
il tuo lettuccio e cammina?
Ora, perché sappiate
che ho il potere
di rimettere i peccati,
ti ordino: alzati,
prendi il tuo lettuccio
e va’ a casa tua».
66-1r1.png
Il paralitico si alza,
prende il suo lettuccio
e corre via in presenza di tutti.
Tutti si meravigliano
e lodano Dio dicendo:
«Non abbiamo mai visto
nulla di simile!».
Leggi il .
66-2r1.png
Vangelo di Marco 2,1-12
Il primo dono di Gesù al paralitico
è il perdono dei peccati:
«Figliolo, ti sono rimessi i tuoi peccati».
Il perdono di Gesù è il perdono del Padre.
Gesù è buono
e misericordioso
come Dio Padre.
Tutti hanno bisogno di Gesù,
non solo i malati ma anche i sani,
perché tutti sono peccatori.
Gesù è venuto a portare
il perdono e la pace di Dio Padre
a tutti gli uomini.
Gesù ci ha insegnato
a pregare così:
Padre nostro, che sei nei cieli,
rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo
ai nostri debitori,
e non ci indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.
67-1r1.png

Catechismo dei Fanciulli
indice dei contenuti