Educat
CATECHISMO DEI BAMBINI
Lasciate che i bambini vengano a me

Catechismo dei Bambini

Lasciate che i bambini vengano a me
Il profeta Isaia


85-1cb.png
I profeti in nome di Dio ricordano al popolo il suo amore e la sua fedeltà. Tra di loro, Isaia è il più ricco di profezie sulla venuta e sull’opera del Messia.
Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce; su coloro che abitavano in terra tenebrosa una luce rifulse. Hai moltiplicato la gioia, hai aumentato la letizia. Gioiscono davanti a te come si gioisce quando si miete e come si gioisce quando si divide il bottino.
Poiché un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio. Sulle sue spalle è il segno della sovranità ed è chiamato: “Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre per sempre, Principe della pace”; grande sarà il suo dominio e la pace non avrà fine sul trono di Davide e sul regno, che egli viene a consolidare e rafforzare con il diritto e la giustizia, ora e sempre; questo farà lo zelo del Signore degli eserciti.
(Leggi Isaia 9,1-6)
Un germoglio spunterà dal tronco di lesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici. Su di lui si poserà lo spirito del Signore, spirito di sapienza e di intelligenza, spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore.
Il lupo dimorerà insieme con l’agnello, la pantera si sdraierà accanto al capretto; il vitello e il leoncello pascoleranno insieme e un fanciullo li guiderà. La mucca e l’orsa pascoleranno insieme; si sdraieranno insieme i loro piccoli. Il leone si ciberà di paglia, come il bue. Il lattante si trastullerà sulla buca dell’aspide; il bambino metterà la mano nel covo di serpenti velenosi.
(Leggi Isaia 11,1-8)
I profeti segnano con la loro attiva e forte presenza la storia del popolo di Israele. Il loro compito è quello di mantenere pura e fedele l’alleanza del popolo con il suo Dio esortandolo e guidandolo a comprendere e ad accogliere le parole del Signore e a fare sempre il suo volere.
La parola dei profeti è spesso severa verso i peccati del popolo, in particolare verso l’idolatria, che non riconosce il vero Dio e serve altri dei, e verso l’ingiustizia nei confronti dei poveri.
È negli scritti dei profeti che troviamo con insistenza l’annuncio della venuta del Messia, atteso dal popolo come liberatore, salvatore dalle oppressioni e portatore del regno di Dio sulla terra.
Il profeta Isaia è quello che più di tutti ci offre una serie di annunci messianici in cui possiamo scorgere quasi in filigrana la figura e le opere di Gesù stesso. La sua nascita verginale (cap 7), l’annuncio della sua venuta a portare la pace cap 9), la sua opera sorretta dal dono dello Spirito (cap 11), la sua opera messianica di liberazione dal male (cap 61), la sua passione, morte ed esaltazione (cap 53).
La figura di questo profeta può diventare familiare ai bambini attraverso la liturgia soprattutto nel tempo dell’Avvento. È lui infatti che ci prepara al Natale e annuncia con gioia la venuta del salvatore Gesù, l’Emmanuele, il Dio con noi.
PREGHIAMO
VIENI SIGNORE GESÙ,
RE DI GIUSTIZIA E DI PACE,
E SALVA LA VITA DEI TUOI POVERI
CHE SOLO IN TE CONFIDANO.

Catechismo dei Bambini
indice dei contenuti