Educat
CATECHISMO DEI BAMBINI
Lasciate che i bambini vengano a me

Catechismo dei Bambini

Lasciate che i bambini vengano a me
Gesù e i bambini


95-1cb.png
Nell’incontro di Gesù con i bambini si rivela l’amore del Padre verso ogni uomo, piccolo, povero e indifeso.
Gli presentavano dei bambini perché li accarezzasse, ma i discepoli li sgridavano. Gesù, al vedere questo, si indignò e disse loro:
“Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio.
In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso”. E prendendoli fra le braccia e imponendo loro le mani li benediceva.
(Leggi Marco 10,13-16)
Sappiamo che per Gesù i “piccoli” non sono solo i bambini, ma ogni suo discepolo che si fa piccolo e povero in spirito per accogliere nel suo cuore il regno di Dio e convertirsi al Vangelo.
L’episodio, che può essere molto bello e affascinante per i bambini (richiama del resto il titolo dell’intero catechismo), andrà raccontato non solo per mettere in evidenza il grande amore di predilezione che Gesù mostra verso i bambini, ma anche per sottolineare come egli accolga ogni persona semplice e buona nel cuore che si vuole avvicinare a lui. Nessuno deve impedire agli altri di andare da Gesù. Tutti possono aiutare qualcuno ad avvicinare e incontrare Gesù, anche i piccoli.
PREGHIAMO
TI BENEDICO, O PADRE,
SIGNORE DEL CIELO E DELLA TERRA,
PERCHÉ HAI TENUTO NASCOSTE QUESTE COSE
AI SAPIENTI E AI POTENTI DELLA TERRA
E LE HAI RIVELATE AI PICCOLI.

Catechismo dei Bambini
indice dei contenuti