Educat
CATECHISMO DEI BAMBINI
Lasciate che i bambini vengano a me

Catechismo dei Bambini

Lasciate che i bambini vengano a me
Il Creatore del cielo e della terra


73-1cb.png
Il cielo, la terra, le piante e gli animali, gli uomini... tutto è opera di Dio. Egli ha fatto ogni cosa con sapienza e amore.
In principio Dio creò il cielo e la terra.
Dio disse: “Sia la luce!”. E la luce fu. Dio vide che la luce era cosa buona. Dio disse: “Sia il firmamento m mezzo alle acque per separare le acque dalle acque”. E così avvenne. Dio chiamò il firmamento cielo.
Dio disse: “Le acque che sono sotto il cielo si raccolgano in un solò luogo e appaia l’asciutto. La terra produca germogli, erbe che producono seme e alberi da frutto”. E così avvenne. Dio vide che era cosa buona.
Dio disse: “Ci siano luci nel firmamento del cielo, per distinguere il giorno dalla notte; servano da segni per le stagioni, per i giorni e per gli anni e servano da luci nel firmamento del cielo per illuminare la terra”. E Dio vide che era cosa buona.
Dio disse: “Le acque brulichino di esseri viventi e uccelli volino sopra la terra. La terra produca esseri viventi secondo la loro specie: bestiame, rettili e bestie” selvatiche”. E così avvenne. E Dio vide che era cosa buona.
E Dio disse: “Facciamo l’uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra”.
Dio creò l’uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò.
Dio li benedisse e disse loro: “Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela. Ecco, io vi do ogni erba che produce seme e che è sulla terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme: saranno il vostro cibo”. E così avvenne. Dio vide quanto aveva fatto, ed ecco, era cosa molto buona. Allora Dio nel settimo giorno portò a termine il lavoro che aveva fatto. Dio benedisse il settimo giorno e lo consacrò.
(Leggi Genesi 1,1-2,4a)
Presso tutti i popoli troviamo racconti che parlano delle origini dei primi uomini, dell’universo, di giardini ove sorgeva l’albero della vita. Sono il segno di una domanda scritta da sempre nel cuore dell’uomo: da dove veniamo?
Il racconto biblico della creazione, ispirato da Dio, utilizza questi linguaggi popolari, semplici e figurati, e presentando l’opera del Signore ci insegna che solo nell’uomo Dio infonde il soffio della sua stessa vita e lo chiama a condividere la sua amicizia.
È importante crescere fin da piccoli con questo racconto nel cuore: che dà pari dignità al maschio e alla femmina; che dà certezza a ogni bimbo di essere sempre il frutto dell’amore e della sapienza di Dio. Quando raccontarlo? A contatto con la natura, alla nascita di un bimbo o quando risuona nelle letture domenicali, ricordando le parole di Gesù: “Osservate come crescono i gigli del campo...” (Matteo 6,28)
PREGHIAMO
BENEDITE, OPERE TUTTE DEL SIGNORE, IL SIGNORE.
BENEDITE, SOLE E LUNA, IL SIGNORE,
BENEDITE, STELLE DEL CIELO, IL SIGNORE.
BENEDITE, PIOGGE E RUGIADE, IL SIGNORE,
BENEDITE, FUOCO E CALORE, IL SIGNORE.
BENEDITE, FIGLI DELL’UOMO, IL SIGNORE,
DEGNO DI LODE E DI GLORIA NEI SECOLI.

Catechismo dei Bambini
indice dei contenuti